Il relitto dell'Equa

A due miglia da Riomaggiore, si trova uno degli scafi sommersi meglio conservati del mar Ligure

maxresdefault-590x392
Un sub si immerge nel cacciasommergibile affondato Equa

Scritto per LiguriaNautica - Strano destino, quello dell’Equa. Costruita per diventare una nave da trasporto merci, durante il secondo conflitto mondiale fu armata con cannoni e mitragliatrici e trasformata in fretta a furia in una motovedetta con funzioni antisommergibile. Ma il tragico 10 giugno del 1944  la nave, che stava uscendo dal porto di La Spezia per pattugliare il Mar Ligure, fu scambiata per un’unità nemica da un sommergibile dell’Asse che la speronò e la affondò senza pietà. Da allora l’Equa giace sul fondale, in perfetto assetto di navigazione, a due miglia marine da Riomaggiore con il cannone ancora minacciosamente puntato verso prua, in perenne attesa di un improbabile nemico. Continua

Le secca dell'Isuela

La bellezza della secca dell'Isuela è tale da oscurare un punto di immersione che si trova a pochi metri dalla secca: la cosiddetta secca dell'Isuelita

secca-dellisuela-590x392
La secca dell'Isuela, tra le più belle immersioni del Mediterraneo

Scritto per LiguriaNautica - Nelle classifiche delle dieci immersioni più belle del Mediterraneo che le riviste specializzate in subacquea puntualmente compilano ogni estate, a contendersi il primo posto, compare immancabilmente la secca dell’Isuela. Una posizione d’alta classifica senz’altro meritata per la spettacolarità del paesaggio che si apre davanti agli occhi del subacqueo che ha la fortuna di immergersi in quel paradiso di coloratissime spugne, coralli rossi e neri, madrepore gialle e gorgonie scarlatte.
La secca dell’Isuela si trova al largo di Punta Chiappa, all’interno dell’Area Marina Protetta di Portofino, in una zona classifica come “B”, ovvero riserva generale. Il che significa che è consentito immergersi con la supervisione di un diving autorizzato. Continua